ESTELE QUEST'ANNO HA PARTECIPATO ALLA GRANDE FESTA CAVALLERESCA!! GRAN VESTITO, ADATTISSIMO!

 

 

IO SONO ANDATA AL TORNEO CON IL MIO RE!

 

TORNEO DI CAVALIERI E DAME

Benvenuti nel mio castello!
Madame e Messeri, dame e cavalieri,
State ora per entrare nel mio mondo medioevale
dove tutte le arti hanno dimora
dando lustro alla Storia
Poeti, pittori, danzatrici, giullari e cantastorie
prendono vita inscenando antiche memorie
Lady Lisabhet, signora del castello incantato
vi dà il benvenuto in questo mondo da lei creato
O prode cavaliere che ti appresti ad entrare in questo mio regno
sii tu benedetto da questo mio magico segno

Pace,Giustizia e Amore
saranno il tuo onore
Una mente serena, un corpo sano e un cuore puro
questa soglia varcherà di sicuro

I Tornei Medievali

(SE VUOI DELLE INFORMAZIONI LEGGI QUI)

 

 

 

Il torneo avrà inizio subito dopo la festa di Beltane! Beltane è una festa gaelica che si celebra attorno al 1° di maggio e che segna la metà tra l'equinozio di primavera ed il solstizio d'estate. I druidi accendevano dei falò sulla cima dei colli e che vi conducevano attraverso il bestiame del villaggio per purificarlo ed in segno di buon augurio. Anche le persone attraversavano i fuochi, allo stesso scopo.

DELEGAZIONI DEI CAVALIERI PARTECIPANTI AL TORNEO...

 

 

ARRIVANO DA OGNI ANGOLO DEL NOSTRO MONDO...

ANCHE IL CAVALIERE DI IPPOLITA E' PRESENTE!

RICHIAMATI DAI RACCONTI DEI CANTASTORIE CHE HANNO PERCORSO IN LUNGO E IN LARGO IL NOSTRO MONDO...

 

 

Non si è ancora detto dell'importanza che avevano le dame nei tornei. La loro presenza e il loro incitamento contribuirono infatti ad aumentare la foga delle mischie e spesso, per conquistare i loro favori, molti cavalieri rimasero uccisi. Nel caso della "raccomandazione" erano appunto le dame a stabilire chi dovesse essere raccomandato

.

Una volta che gli elmi e le insegne dei cavalieri torneanti erano stati disposti nel chiostro in lunga serie, il pittoresco corteo delle dame sfilava lentamente davanti alla esposizione; passando davanti a quelli di un cavaliere di cui conoscevano qualche grave colpa (che avesse esercitato l'usura, avesse sparlato di qualche dama, avesse fatto falso giuramento o mancato alla parola data), esse si limitavano ad allungare la mano e a toccare il suo elmo. Il cavaliere, automaticamente, diventava "raccomandato"), e, prima di poter entrare nella lizza dove si sarebbe svolta la tenzone, doveva purificarsi: la purificazione consisteva nell'essere battuto dagli altri cavalieri finché non si fosse arreso o non avesse chiesto grazia alla dama offesa.

 

INIZIANO LE GIOSTRE!!!