Il torneo, il grande spettacolo del medioevo

 

Non vi è forse evento che richiami alla mente le atmosfere medievali più del torneo, immaginato da noi contemporanei come un violento scontro tra nobili cavalieri, condotto in una cornice sfarzosa, con blasoni e stemmi colorati, magari al solo scopo di ricevere un premio dalle mani di una bella principessa…
Questa immagine, per quanto stereotipata e un poco favolistica, corrisponde in effetti largamente al vero. Il torneo, tuttavia, non fu solo questo ma, come vedremo, subì profonde evoluzioni e assunse forme diverse, alcune delle quali sono ancora oggi in uso.

NEL CASTELLO FERVONO I PREPARATIVI PER IL TORNEO. OGNUNO SI APPRESTA AD ASSOLVERE AL MEGLIO I COMPITI ASSEGNATI...LE SARTE SONO ALLE PRESE CON SETE E MERLETTI PER CONFEZIONATI GLI ABITI DELLE DAME....

Eventi mondani

Si diffuse in fretta la passione da parte di un pubblico vario per tali arti marziali: presto quindi i tornei assunsero un aspetto lussuoso e vennero organizzati per celebrare vittorie, ricorrenze, accordi tra signori e feste religiose.

L'organizzazione degli eventi divenne sempre più rituale e sontuosa, codificata da un complesso cerimoniale. Le armature dei cavalieri divennero sempre più ricche e personalizzate con bardature e colori sgargianti.

CUOCHI ARRIVATI DA OGNI PARTE DEL REGNO CUCINANO GIORNO E NOTTE PER ESSERE PRONTI A RIFOCILLARE TUTTI COLORO CHE ACCORRONO.....

 

La Cittadella di Vilegis è lieta di presentare il suo ristoro per viandanti e guerrieri: la Taverna dell’Ultimo Albero!
Il taverniere Raske ed i suoi aiutanti sono lieti di accogliervi nell’ampia locanda, luogo neutrale in cui rifocillarsi con i propri compagni, tenendo d’occhio gli avversari. Attenti a far arrabbiare Raske o uno dei suoi: sono abituati a trattare con soldati di ogni risma, meglio non scherzarci!
Dopo tanto viaggiare hanno messo insieme un nutrito menù per accontentare clienti da tutti i mondi.
Ecco un’anteprima:

La Zuppa del Contadino, di orzo o farro con pancetta, cotica e altri legumi
Il Piatto del Nobile, una porzione di pasta con sughi al ragù, amatriciana, boscaiola ed altro
L’Oro del Siniscalco, gustosa polenta grigliata con vari sughi
Il Ristoro del Viandante, sfiziosi panini con salsicce, hamburger, wurstel, tutto cotto alla griglia, con aggiunta di verdure grigliate, formaggi e salse

Taglio del Cacciatore, pane e miele fanno da contorno a insaccati stagionati e formaggi
Il Rancio del Soldato, un piatto della tradizione nordica in cui burro e cipolla insaporiscono delle patate saltate in padella
Le Pregerie, bruschette con vari condimenti per un gusto semplice di antica tradizione
Il Sorriso di Dama, crepes con nutella o marmellata con aggiunta di panna
Birra del Fuoco, una rossa alla spina dal gusto corposo
Birra del Sole, una chiara alla spina fresca e dissetante

Il Sangue del Re, vino rosso ottimo per festeggiare le vittorie o consolare le sconfitte
L’Elisir di Lunia, vino rosso speziato con cannella e miele servito caldo
Lo Sciacquabudella, caffé americano ottimo per affrontare i lunghi turni di guardia o per prepararsi alla battaglia
Il Risveglio del Guardiano, una colazione dolce a base di caffé o the o latte o succo d’arancia da accompagnare con deliziose torte di mele, cioccolato, yogurt e varie altre scelte
Il Risveglio dell’Araldo, una colazione salata a base di uova strapazzate e pancetta servite con caffé, the, latte o succo d’arancia

Saranno sempre disponibili inoltre, sfizi di tutti i tipi: coppiette,salsicce secche, pizza bianca,, cartocci di olive e di verdure sott’olio, mozzarelle di bufala, scamorze e bastoncini di liquirizia.
La taverna sarà aperta da giovedì 26 aprile sino al termine dell’evento e avrà prezzi contenuti per garantire a tutti la fruibilità.

Vi aspettiamo all’Ultimo Albero!

LE OSTERIE E LE TAVERNE FANNO SCORTA DI BOTTI DI VINO...

 

 

 

ARASAD E FFUSCIAAR SI LANCIANO NELLE DANZE ...MODERNE !!

Ma guardate la "camaleontica" AraSad.... Si è ambientata presto!!!!!!!

 

IL NOSTRO CASTELLO E' IN FESTA SONO INIZIATI GLI INCONTRI CAVALLESCHI!!!