La Befana...anni fa era lei che portava i tanto sospirati regali, nella notte dell'Epifania la si poteva sentire passare sul suo carrozzone, annunciata dai campanelli e da "tamburlani". Era il segnale che i bambini dovevano essere a letto se non volevano rischiare di trovare l'indomani solo "cenere e carbone"!.

 

I PREPARATIVI PER LA SCELTA DEL "CIOCCO" PIU' ADATTO ERANO CONDOTTI DAI PIU' "ANZIANI" DELLA FAMIGLIA E COINVOLGEVANO TUTTI GLI ALTRI MEMBRI, SPECIALMENTE I PIU' PICCOLI, IN UNA TREPIDANTE ATTESA. SE LA SCELTA NON FOSSE STATA LA PIU' PERFETTA POSSIBILE, SI POTEVA RISCHIARE CHE IL "CIOCCO" DISATTENDESSE LE ASPETTATIVE.....!!!!!!!

 

"LA BEFANA VIEN DI NOTTE

CON LE SCARPE TUTTE ROTTE....NEVE, GELO, TRAMONTANA..VIENE ..

VIENE LA BEFANA! "

"CIOCCO..CIOCCO..

BUTTA LE CASTAGNE..

L'ANGELO RISPOSE..

BUTTA GIU' LE BELLE COSE!! "